Rispetto per l’ambiente e per il verde, ai bambini si insegna a partire dai piccoli gesti

Coinvolgete i vostri bimbi, come fosse un gioco, nella raccolta differenziata, date il buon esempio e raccontate, come fosse una favola, quali sono i modi per non sprecare acqua ed energia. Se avete un orto, o anche solo un balconcino, utilizzatelo come spunto perchè è a partire dai piccoli gesti quotidiani che i bambini imparano il rispetto dell’ambiente in cui vivono.

Il Progetto ItinerArte, in collaborazione con la Casa del quartiere Cecchi Point di Torino, propone il laboratorio Non chiamarla spazzatura! rivolto ai bambini della fascia d’età 3-6 anni e le loro famiglie. A partire da uno o più oggetti “da buttare” portati da casa, i bambini saranno coinvolti in un laboratorio didattico adatto alla loro età sul tema della sostenibilità ambientale e, attraverso il gioco, si cimenteranno in attività sensoriali alla scoperta dei materiali che li circondano.

L’appuntamento è per sabato 19 ottobre alle ore 15.30 presso i locali Cecchi Point, in Via Cecchi 17 a Torino.

Progetto T-hub 0-6 per i bambini e le loro famiglie

Thub06 è un progetto per la prima infanzia che si realizza nella città di Torino grazie alla collaborazione di 23 soggetti provenienti dal mondo del terzo settore e delle istituzioni locali. L’idea progettuale nasce con lo scopo di stimolare un’attenzione particolare verso le tematiche riguardanti l’Infanzia e si compone di un insieme di azioni e interventi che mirano ad offrire nuove opportunità e strumenti ai bambini e alle bambine di età 0-6 anni e alle loro famiglie, al fine di sostenere fragilità economiche, sociali e culturali, contrastando la povertà educativa. Il progetto si estende in tutta la Città e all’interno della rete Case del Quartiere ed è sostenuto da “Con i Bambini” che gestisce il Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile e sostiene “interventi sperimentali finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori”.

Progetto per le scuole a promozione della lettura e della scrittura a mano nell’era digitale

La lettura aiuta i bambini e i ragazzi a crescere, giocare con le parole e con i testi consente loro di comunicare liberamente pensieri ed emozioni e manifestare la propria identità attraverso l’espressione grafica.

“Dal testo all’immagine” è il ciclo di laboratori che il Progetto ItinerArte propone per l’anno scolastico in corso. Se sei una insegnante e vuoi partecipare con la tua classe scrivi a itinerartelab@gmail.com e visita il sito www.psicologiaearte.it

Enrica-Ganau-Progetto-itinerArte-per-la-Scuola-2019
Progetto itinerArte – Dal testo all’immagine, Progetto a promozione della lettura e della scrittura a mano nell’era digitale

Attività itinerARTE 2017-2018

L’estate è finita: è tempo di itinerARTE !

Ricominciano in città e nelle scuole i corsi e i laboratori itinerARTE rivolti a bambini, adulti e famiglie.

 

1°ottobre– ore 15.30/16.00 presentazione laboratori itinerARTE: L’Arte di attendere rivolto a gestanti e neomamme, conTATTO e Alla scoperta dei 5 sensi rivolti a bambini dai 2 anni in su. ore 16.00/17.00  laboratorio esperienziale gratuito per grandi e piccini. Presso OPEN DAY Ass. Psiche e Corpo, C.so Montecucco 116, Torino.  Info e iscrizioni: qui oppure itinerartelab@gmail.com SONO APERTE LE ISCRIZIONI !

Dal 12 ottobre inizio corsi in Cascina Roccafranca   ore 17/18 conTATTO Laboratori tattili e sensoriali per bambini dai due anni in su; ore 18.30/19.30 Quando il testo diventa immagine Incontri di scrittura espressiva rivolto agli adulti. Info e iscrizioni: qui oppure itinerartelab@gmail.com SONO APERTE LE ISCRIZIONI !

Psicologia Film Festival 2017

Psicologia Film Festival
Stasera si inaugurerà la nona edizione

Il Psicologia Film Festival nasce nell’autunno 2009, grazie alla collaborazione fra alcuni ragazzi del Collettivo e parte del personale della Biblioteca Federico Kiesow.
L’intento é duplice: da una parte stimolare un confronto sui temi affini alla psicologia, alla filosofia, alla sociologia e a tutto ciò che riguarda la mente, dall’altra proporre film di valore cinematografico ancora poco diffusi fra il pubblico italiano.

Per inaugurare la stagione venerdì 29 settembre nel cortile di Palazzo Badini, la proiezione della pellicola tedesca Toni Erdmann di Maren Ade [2016].

Programma festival

THE BIG DRAW 2017

The Big Draw é il più grande festival internazionale che promuove l’alfabetizzazione visiva e il linguaggio universale del disegno come strumento per l’apprendimento, l’espressione e l’invenzione. DRAWING CHANGES LIVES!

Su www.thebigdraw.org gli eventi e le date della tua città!

Elaborare e affrontare con l’arte i traumi legati al terremoto

Elaborare e affrontare con l’arte i traumi legati al terremoto

Il Tour “Ricostruiamo i nostri luoghi” nasce con l’obiettivo di aiutare le persone – bambini e adulti- a ricostruire i propri ‘luoghi interiori’ attraverso esperienze artistico-estetiche diverse, utili allo sviluppo della consapevolezza e del senso di realtà. Dopo i Comuni di Norcia, Sellano e Vallo di Nera è arrivato anche a Cascia ed Amatrice (dal 31 luglio al 5 agosto) e terminerà il suo primo viaggio nel Comune di Preci (dal 28 agosto al 2 settembre).

Foto: Art Therapy Tour

 

 

Tour “Ricostruiamo i nostri luoghi”: elaborare con l’arte i traumi legati al sisma

Dopo i Comuni di Norcia, Sellano e Vallo di Nera è arrivata anche a Cascia ed Amatrice (dal 31 luglio al 5 agosto) la tappa del Tour “Ricostruiamo i nostri luoghi” che terminerà il suo primo viaggio nel Comune di Preci (dal 28 agosto al 2 settembre).

L’ intervento itinerante di ArtTherapy è ideato dall’arteteraputa Monica Grelli dell’associazione di arteterapia “Tra” in collaborazione con l’associazione “Lumi no-profit” nata per valorizzare il territorio di Sellano (PG) ed è rivolto a gruppi di bambini e adulti che vivono nei paesi colpiti dal terremoto del 2016. L’obiettivo è aiutare le persone a ricostruire i propri ‘luoghi interiori’ attraverso due esperienze artistico-estetiche diverse, entrambe utili allo sviluppo della consapevolezza e del senso di realtà.

Ph: Art Therapy Tour

Caro Banksy

Gli abitanti del quartiere di Canido, Ferrol, in Spagna scrivono un appello all’artista Banksy: “aiutaci a rendere il nostro quartiere un posto più bello in cui vivere”